Perché DataLampPost

Ha detto un giorno Vin Scully, famoso commentatore sportivo statunitense: “Statistics are used much as a drunk uses a lamppost: for support, not illumination” [La statistica è spesso usata come un ubriaco usa un lampione: come supporto, e non come illuminazione] Quando ho letto questa frase mi sono entusiasmata: non poteva esprimere meglio il mio pensiero. La povera statistica e’ spesso bistrattata: degradata a strumento utile a supportare le proprie idee (qualunque esse siano), ha perso agli occhi di molti la capacita’ di illuminare la vera natura delle cose. Ma la statistica e’ uno strumento tanto versatile quanto prezioso per esplorare la realta’ a partire dai fatti, ed e’ un peccato che venga usata troppo poco e spesso male.

 Chi fa lo statistico, come me, ha quello che potremmo definire il privilegio del fact checking: se e’ interessato ad un argomento e vuole formarsi un’opinione, puo’ partire dai fatti, ossia dai dati. Si dice che in Italia ci sono troppi parlamentari? Bene, scarichiamo i dati di un po’ di paesi e diamo un’occhiata. Non si riesce a trovare un accordo su chi deve ridurre le emissioni di anidride carbonica? Verifichiamo almeno chi la produce e cosa sta succedendo nel tempo, prima di schierarci da una parte o dall’altra. E cosi’ via, sostanzialmente per ogni cosa. Questa attitudine a verificare i numeri prima di costruirsi un’opinione e’ per me insieme un privilegio ed un’ossessione: come una sorta di San Tommaso 2.0, se non vedo i dati, non credo. Cosi’ ho pensato di rendere disponibile qui il lavoro che in pratica faccio per me stessa, un pochino piu’ accurato.

La possibilita’ di partire dai dati, soprattutto in questo momento in cui la disponibilita’ di opinioni nella rete e’ praticamente infinita, e’ secondo me qualcosa da recuperare e da costruire. Nella speranza di aiutare chi e’ meno pratico con la statistica a destraggiarsi nella comprensione, ho aggiunto la sezione “Strumenti” alla pagina generale. Li’ cerchero’ di aggiungere nel tempo un po’ di guide agli attrezzi del mestiere, tanto sulla teoria quanto sull’applicazione e l’analisi. Per chi invece gia’ se la cava, o comunque vuole sperimentarsi, in fondo ad ogni articolo puo’ trovare il paragrafo “I dati”, con i link ai dati che ho utilizzato ed una piccola spiegazione di cosa sono e come sono strutturati.

Ecco quindi da dove nasce Data LampPost – Statistics for illumination, e piu’ o meno come e’ fatto. Enjoy statistics, e buona lettura! Ogni commento e’ piu’ che benvenuto.

  • Paolo Bonomi

    Complimenti per il blog e per l’originale scelta del nome! Data la tua citazione, mi è tornato in mente questo siparietto. Lo conoscevi? http://www.youtube.com/watch?v=7AD2eD42qow

    • Ciao e benvenuto su Data LampPost! Sai che non conoscevo questa scenetta? Incredibile! Grazie mille per la segnalazione, una perla così non poteva proprio mancare!